Carissimo collega buongiorno,

ti segnaliamo i prossimi 5 eventi formativi utili all’aggiornamento della professione:

 

  • 19 ottobre, Treviso – Correlazioni anatomo-funzionali e patologiche del distretto cranio-cervico-mandibolare.

La recente letteratura sta dando progressiva conferma della non diretta associazione dei disordini temporo mandibolari e varie sindromi posturali o algiche della colonna vertebrale. Includendo una formazione adeguata e integrandola al tuo core competence, avrai la capacità di prendere in carico e trattare disfunzioni temporo mandibolari associate anche a problemi cervicali e facciali.

Iscriviti qui > Iscriviti qui

 

  • 9 novembre, Vicenza – GFP – Il risveglio della forza: strategie di intervento in riabilitazione muscoloscheletrica. 

La riabilitazione del paziente con disturbo muscolo-scheletrico necessita di un lavoro specifico mirato al recupero delle capacità condizionali, in particolare della forza. Le competenze di base del fisioterapista moderno devono abbracciare e comprendere le strategie e la conoscenza degli strumenti necessari al raggiungimento di questo obbiettivo.

Per maggiori info > Clicca qui

 

  • 16 novembre, Padova – Dolore cronico. Un approccio neuroscientifico applicato alla fisioterapia. 

Un percorso formativo evidence based approach strutturato orientato all’acquisizione di competenze avanzate nella gestione di pazienti affetti da dolore cronico (LOW BACK PAIN e NECK PAIN) con lo scopo di fornire e utilizzare gli ultimi concetti sviluppati nell’ambito delle neuro-scienze ed applicarle al campo delle fisioterapia.

Per maggiori info > Clicca qui

 

  • 7 dicembre, Padova – Farmacologia e Fisioterapia. Elementi di farmacologia e fitoterapia nella gestione fisioterapica di dolore e infiammazione.

Il ricorso alle cure complementari è in crescita, così come il tasso di rinuncia alle cure offerte dai SSR: è questo un segno di distanza tra il problema di salute dei cittadini e le competenze dei professionisti? Conoscere elementi di farmacologia che incidono nel percorso riabilitativo del paziente e traslarle nella pratica riabilitativa sono strumenti utili  verso una pratica efficace basata sulle evidenze.

Per maggiori info > Clicca qui

 

  • 14 dicembre, Treviso – Effetti placebo e nocebo: come usare i fattori di contesto per potenziare il risultato clinico in fisioterapia.

Gli effetti placebo e nocebo rappresentano argomenti di grande interesse nell’ambito clinico e scientifico internazionale. Obiettivo del corso è quello di farti conoscere gli effetti placebo e nocebo e i fattori contestuali riflettendo sulle teorie psicologiche e sui meccanismi neurobiologici alla base del loro funzionamento; offrirti gli strumenti per analizzare il peso ed il ruolo degli effetti placebo e nocebo e dei fattori contestuali nella pratica clinica; metterti nella condizione di utilizzare i principali fattori di contesto, durante le fasi di ragionamento clinico e di decision-making, per influenzare eticamente l’outcome terapeutico stimolando gli effetti placebo e riducendo gli effetti nocebo.

Iscriviti qui > Iscriviti qui